domenica 30 dicembre 2012

Chi trova un amico trova un tesoro...


Certi giorni è proprio dura.

Già dalla mattina ti accorgi che tutto va storto, ti fa male il corpo intero compresi i capelli e sei dell'umore più nero, ma che più nero non si può.

In quei giorni di depressione e frustrazione non vorresti mai essere nato, ti lamenti in continuazione per ogni cosa ed in certi momenti pensi perfino di farla finita.

Ma è proprio in quei momenti che ricorro al mio amico invisibile.

Si chiama Gilberto e sono oramai tanti anni che, quando mi sento un po giù di corda, ascolta i miei problemi e le mie riflessioni.

Gilberto è molto discreto e paziente....pensa che è capace di stare ore ed  ore accanto a me in perfetto silenzio ad ascoltarmi, senza commentare ma soprattutto senza giudicare.
E non chiede nulla in cambio, tutto quello che fa è solo per amicizia.
Siamo così affiatati che basta che ci guardiamo negli occhi, e nasce spontanea l'intesa.

Devo dire che in tutti questi anni Gilberto non mi ha mai deluso, e quando ne ho avuto bisogno, lui c'era.

Io a Gilberto gli voglio bene.













Nessun commento:

Posta un commento