domenica 10 febbraio 2013

Gli svizzeri per esempio



In tutti i paesi del mondo, a ridosso delle frontiere, le differenti popolazioni....si detestano.

In Francia si dicono barzellette contro i belgi, in Belgio contro i francesi ed allo stesso modo fanno gli altri paesi.....diciamo tutti contro tutti.

La Svizzera non fa eccezione. Ci sono molti aforismi o citazioni che la prendono di mira.
Naturalmente si tratta di pregiudizi, ma vale la pena di leggerne alcuni per farsene un'idea:

Sono un ateo teologico esistenziale. Credo nell’intelligenza dell’Universo con l’eccezione di qualche cantone svizzero. (Woody Allen)

In Italia per 300 anni sotto i Borgia ci sono stati guerra, terrore, criminalita', spargimenti di sangue. Ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo, il Rinascimento. In Svizzera vivevano in amore fraterno, avevano 500 anni di pace e di democrazia. E cosa hanno prodotto? L'orologio a cucu'. (Orson Welles)

Berna è la città più ordinata della Svizzera. E' grande il doppio del cimitero di Napoli, ma ci si diverte solo la metà. (Luciano De Crescenzo)

A Ginevra, quando uno si stanca di passeggiare davanti alle banche e agli orologi, non gli resta che gettarsi nel lago. (Gerard De Villiers)

E tante altre citazioni.....naturalmente anche per gli altri paesi, nessuno escluso.

 In un certo senso, 
l'erba del vicino è sempre 
meno verde.

Vediamo invece dei casi in cui è l'Italia ad essere presa di mira....

Mi viene subito in mente la celebre citazione di Goethe che definiva Napoli un paradiso abitato da diavoli.

Tempo fa uscì un app della Apple di nome «What Country» piena di luoghi comuni.
Uno di questi riguardava l'Italia famosa per  «Pizza, mafia, pasta e scooters».
Avevano dimenticato il mandolino.

Non sempre però le critiche vengono dal di fuori. Ci sono molti scrittori o letterati che hanno dato dei giudizi taglienti e sarcastici sulla propria nazione. Eccone alcuni:

L'unica trasgressione possibile nel nostro paese è l'obbedienza alle regole..
Pino Caruso


In Italia la linea più breve tra due punti è l'arabesco. Viviamo in una rete di arabeschi.
Ennio Flaiano


In Italia nulla è stabile, fuorché il provvisorio.
Giuseppe Prezzolini

Mi sono accorto tardi di essere italiano. 
E avevo più di trent'anni quando ho capito che questo era un problema.
(A. Berardinelli)

Citazioni, opinioni e pregiudizi.

Ma sono tutti veramente pregiudizi ?

Secondo me sì e no....nel senso che in ogni pregiudizio c'è una parte di verità.








Nessun commento:

Posta un commento